Daniele Bigliardo - Biografia

Nato a Napoli nel 1963, dal 1979 al 1987 collabora con il gruppo “Falso movimento” del regista Mario Martone, realizzando oggetti di scena, proiezioni e scenografie per spettacoli teatrali (“Rosso Texaco”, “Ritorno ad Alphaville”), produzioni video (“Perfidi Incanti” per la Rai) e cinematografiche (“Morte di un matematico napoletano”). Dal 1980 al 1997 collabora con l’agenzia pubblicitaria “En plein air” come copywriter e illustratore. Dopo aver partecipato a vari concorsi di grafica e disegno, nel 1992 (anno in cui si laurea in architettura) un suo lavoro appare sulla serie a fumetti “Gordon Link” dell’editrice Dardo. Tra il 1993 e il 1994 pubblica varie storie a fumetti sull’“Intrepido” e altre testate delle edizioni Universo. Dal 1995 collabora con Sergio Bonelli Editore su “Dylan Dog”, di cui ha firmato tre numeri. Nel 1990 fonda la Scuola Italiana di Comix e nel 1998 la Labcom Immagini per i Media, con la quale realizza il progetto “Eduardo a fumetti”, trasposizione di 12 commedie di Eduardo De Filippo.