Gli amici di Dylan

Ecco i personaggi che si possono considerare gli amici di Dylan Dog. Naturalmente a questi dovete sommare Groucho di cui abbiamo ampiamente parlato nella Groucho's Area.

 

L’ ISPETTORE BLOCH

L’ispettore Bloch, ex superiore di Dylan ai tempi in cui questi era un poliziotto nonché maestro di vita di Dylan, possiamo dire che è l’amico numero uno del nostro indagatore, infatti  l’ispettore lo  tratta un po’ come un figlioccio ed è molto legato a lui da una amicizia sostanzialmente paterna. Di lui si conosce pochissimo neanche il suo nome. Nonostante di indole irascibile è un personaggio che entra subito nelle simpatie dei lettori anche per il fatto che è sempre lui a tirare fuori dai guai Dylan. Nel complesso si tratta di un eroe umano anche se non si è ancora abituato alla vista del sangue  e ha preso l’abitudine di utilizzare gli antiemetici che sicuramente ha reso ricco chi li fornisce in quantità industriale a Scotland Yard. Del resto è un essere umano che come tutti noi è  vittima delle proprie paure e dei propri timori. Ha sofferto per la scelta di Dylan di lasciare la polizia e disapprova la sua “professione di indagatore dell’incubo” anche se è stato proprio lui a procuragli  la licenza  per indagatore privato. Bloch non crede nell’ occulto anche se aiuta spesso Dylan a risolve i suoi misteri, ed è proprio per questa stretta collaborazione che intercorre tra i due che il povero ispettore rischia di perdere la aspirata pensione, perché i suoi superiori sono molto ostili a Dylan e ritengono che sia un disonore per Scotland Yard collaborare con un ex poliziotto che si è messo a fare il “carlatano”come viene descritto dai giornali. Nonostante ciò il nostro Dylan ricambia la fiducia del “vecchio” aiutandolo a sua volta a risolvere i casi più inspiegabili fornendogli materiale e indizi. Possiamo dire che si tratta di un reciproco aiuto. La cosa che incuriosisce tutti i lettori è : riuscirà Bloch a ricevere questa benedetta pensione???

JENKINS

Dopo Bloch non si può non parlare del poliziotto più ingenuo di Scotland Yard: Jenkins! Il suo compito è quello di portare i rapporti sui casi da risolvere all’ispettore Bloch, per il resto non capisce mai quando Dylan o lo stesso ispettore fanno una battuta e esegue tutto alla lettera! Proprio per questo motivo Bloch si spazientisce e lo amnda a dirigere il traffico, e il pensiero di tutti è: sarà mai in grado di non provocare incidenti?

LORD WELLS

Tutti gli appassionati di Dylan Dog al nome di Lord H.G. Wells associano la sua tipica espressione: Piuttosto e Anzichenò. Si tratta di un ricco e colto aristocratico inglese di  interessi sconfinati: informatica, magia, cibernetica, mitologia celtica, teorie economiche, storia, filosofia... Ha un ottimo rapporto con Dylan ma non sopporta quello che lui considera il “maggiordomo” di Dylan: Groucho. Il suo aiuto si è rivelato prezioso nella risoluzione di alcuni casi.

MADAME TRELKOVSKI

Viene definita da Groucho la "medium che va al maximum". Infatti stiamo parlando della più grande veggente d'Inghilterra che ha messo in contatto più volte Dylan con il mondo dell’ oltretomba. Il primo incontro tra i due avviene nell’albo n°25 “Morgana” dove coinvolge Dylan in una seduta spiritica delle sue. Il suo spirito guida è Akhemon. Ha due nipoti la aspirante ballerina Diana (che viene presentata all’ nostro Indagatore nell’albo "Frankenstein !” che tutto pensava potesse essere ma non la bella figliola che è veramente) e la Strega Kim. Entrambe sono state due amori di Dylan.

MARTIN MYSTERE

E’ un archeologo americano amico di Dylan, i due hanno collaborato in diverse indagini la prima nel avviene nel 78 il caso delle metropolitane impazzite mandando all’aria il piano di Algernon Mabus di conquistare il mondo.

BOTOLO

Tra i vari personaggi non ci possiamo dimenticare di BOTOLO amico randagio a quattro zampe di Dylan che gli salverà la vita varie volte come ad esempio in “dopo mezzanotte” oppure dal goblin. Stiamo parlando quindi di un cane intelligentissimo.

 

I Nemici di Dylan

Dylan Dog non ha nemici fissi, bensì cambiano di albo in albo passando così da serial killer ad alieni o a semplici assassini e maniaci criminali o meglio ancora a folli che si immedesimano nelle reincarnazioni di mostri “famosi” come ad esempio Frankenstein.

La sempre presente nelle avventure di Dylan Dog è naturalmente la Morte. Il suo scopo è quello di impadronirsi di Dylan ma piu’ volte è dovuta ritornare sui suoi passi. Si presenta con un mantello un falce in spalla tipica figura medioevale.

C’è poi Xabaras  il nemico numero uno di Dylan fin dal numero uno. Il suo nome è l’anagramma del demone Abraxas. Si capisce che il suo unico scopo di vita è la ricerca del siero dell’ immortalità. Xabaras non è altro che la metà cattiva del padre di Dylan, che è stato separato dalla parte buona che invece è stata segregata in un'altra dimensione per 666 giorni subito dopo aver scoperto il siero ed averlo provato su se stesso. Tutto questo verrà scoperto solo nel numero cento "La storia di Dylan Dog".

 

Killex. Dr  CHRISTOPHER  KILLEX una mente maligna, uno scienziato che cerca l’anima nelle sue vittime nascosta, secondo la sua tesi,  nella ghiandola pineale.

Mana Cerace figlio delle tenebre, si nutre delle paure ancestrali e infantili dell’ uomo, non è altro che una creatura malvagia generata dal buio. Incontra Dylan dog in sole due occasioni, la prima volta sta quasi per uccidere Dylan mentre la seconda volta lo aiuta a sventare un pianori un attentato.

Infine ci sono gli Alieni e i Mostri. Per quanto riguarda i primi sono apparsi numerose volte nella serie, dimostrando così la tesi che non è possibile che l’uomo sia l’unica forma di vita presente nell’universo. Se invece prendiamo in esame i mostri , beh dobbiamo dividerli in due categorie: vi sono quelli cattivi e quelli che invece non sono altro che vittime innocenti delle loro paure che sono l’essere diversi. Dylan si dimostra nei confronti di questi un eroe umano pieno di comprensione e amore verso di loro. Un ottimo esempio che posso portare a riguardo è la storia di “Johnny Freak”.

HOME